Da non perdere

Il superbonus lavoro è un’invenzione giornalistica

Il superbonus lavoro è una sorta di invenzione giornalistica...

La politica fiscale non funziona con i bonus

La politica fiscale del Governo sembra andare avanti a colpi...

La politica italiana alla prova delle riforme

La politica italiana dovrebbe finalmente decidere come affrontare il...

Inter, la storia e i trofei vinti dal club nerazzurro

L’Inter fu fondata nel 1908 da molti dirigenti dissidenti del Milan. La chiamarono Internazionale, l’obiettivo era aprire le porte della squadra a tutte le nazionalità. Nel corso della sua storia, il club nerazzurro si è distinto nella scena calcistica mondiale per i tanti trofei vinti e per il fantomatico Triplete, conquistato nell’era Mourinho.

L’Inter è una delle squadre più prestigiose e vincenti nel panorama calcistico mondiale.

Il club si posiziona al terzo posto per trofei vinti nella classifica delle squadre italiane, è una delle realtà sportive più seguite in tutto il mondo che vanta di aver ospitato alcuni dei campioni più forti di tutti i tempi, primo fra tutti Ronaldo denominato “Il Fenomeno”.

Era il 9 marzo 1908 quando in un noto ristorante milanese 44 dirigenti dissidenti del Milan fondarono l’Inter, con il nome originario di Foot-Ball Club Internazionale.

L’obiettivo degli oppositori era quello di contrastare la volontà dei vertici FIGC che vietava alle società di procedere all’inserimento di calciatori stranieri, in aggiunta a quelli già presenti in rosa.

I tifosi dovettero attendere solo due anni per vincere il primo titolo, era il 1910 quando l’Inter asfaltò la Pro-Vercelli.

La svolta arrivò nel 1955 quando la società fu rilevata da Angelo Moratti, grande tifoso del club nerazzurro, che diede iniziò all’era della Grande Inter, con un boom di vittorie nei primi quattro anni.

Dopo vari passaggi di consegne alla proprietà del club, nel 1995 Massimo Moratti decise di rilevare la società, dando inizio alla seconda era dei Moratti. Il presidente riaprì un nuovo ciclo di vittorie, che iniziò con la vittoria del campionato ad opera di Roberto Mancini e si concluse con la vittoria del Triplete, grazie al miracolo del portoghese Josè Mourinho.

Inter, quanti titoli ha vinto il club neroazzurro?

Nella sua storia, l’Inter ha totalizzato complessivamente 41 titoli, sia in campo nazionale che internazionale. I trofei sono così suddivisi: 

  • 19 Scudetti, 8 Coppe Italia e 6 Supercoppe Italiane;
  • 3 Champions League e 3 Coppa Uera (l’attuale Europa League);
  • 2 Coppe Intercontinentali, 1 Mondiale per club.

 

La prima vittoria della Champions (all’epoca Coppa dei Campioni) ad opera del club nerazzurro viene ricordata come un’impresa memorabile: l’Inter riuscì a salire sul tetto d’Europa al debutto nella massima competizione internazionale. Era il 27 maggio 1964 quando i campioni milanesi trionfarono 3-1 sul Real Madrid portando a Milano la prima Coppa dei Campioni del club.

L’ultima Champions risale al 2010, anno glorioso e leggendario che portò allo storico Triplete, firmato Josè Mourinho. L’Inter sconfisse in finale il temuto Bayern Monaco, grazie alla doppietta di Diego Milito che stese i bavaresi e fece impazzire i tifosi.

Il primo titolo Interista arrivò nel 1910. L’Inter si scontrò in finale con la Pro-Vercelli che, in segno di protesta, si presentò in campo con la seconda squadra. La partita fu dominata dalla corazzata nerazzurra che ebbe la meglio sulla formazione piemontese realizzando ben 10 reti. 

Dopo il leggendario Triplete del 2010, che consegnò alla squadra lo Scudetto, la Champions League e la Coppa Italia, i tifosi dovettero attendere ben 11 anni e l’arrivo di Antonio Conte per vincere il diciannovesimo Campionato italiano. 

Chi sono i giocatori che hanno fatto la storia all’Inter?

La maglia neroazzurra è stata indossata da molti giocatori, molti dei quali hanno scritto delle pagine memorabili del calcio mondiale.

Tra i giocatori interisti maggiormente rappresentativi sono i seguenti:

  • Giuseppe Meazza;
  • Sandro Mazzola;
  • Giuseppe Bergomi;
  • Ronaldo;
  • Javier Zanetti.

Giuseppe Meazza è il miglior marcatore della storia dell’Inter, è lui che detiene il primato di reti segnate. Meazza viene considerato uno dei protagonisti dei Mondiali vinti dalla Nazionale italiana, nel 34’ e nel 38’.

Un altro giocatore simbolo è Sandro Mazzola, che con 162 gol ha scritto la storia del club. 

Giuseppe Bergomi è invece considerato l’emblema interista degli anni 90’, ha sempre militato nella squadra e ha mantenuto la fascia di capitano per 7 anni consecutivi. Arriva il momento di Ronaldo Luìs Nazàrio de Lima: la perfetta rappresentazione di qualità, velocità e finalizzazione. Semplicemente uno dei migliori calciatori di tutti i tempi, con le sue giocate incantava i tifosi e spezzava in due le difese avversarie. 

Il capitano Javier Zanetti è il gentiluomo del calcio mondiale.

Si è sempre contraddistinto per un fair play unico e per delle fantastiche doti atletiche, è lui il detentore del record di presenze in maglia nerazzurra. Javier ha totalizzato 858 presenze nella storia del club, ancora nessuno ha fatto meglio di lui.

Articoli Recenti

Il superbonus lavoro è un’invenzione giornalistica

Il superbonus lavoro è una sorta di invenzione giornalistica...

La politica fiscale non funziona con i bonus

La politica fiscale del Governo sembra andare avanti a colpi...

La politica italiana alla prova delle riforme

La politica italiana dovrebbe finalmente decidere come affrontare il...

Germania e Israele: Storico accordo per lo scudo missilistico dal valore di 3,5 mld

Il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius e il...

Arabia Saudita e Israele: a pochi passi da un accordo di normalizzazione tra i due paesi

Durano ormai da mesi i tentativi di Arabia Saudita...

Russia: confermata la visita del leader nordcoreano Kim Jong Un a Mosca

Fonti ufficiali del Cremlino confermano che la visita sarebbe...

Proteste a Sweida: Il Popolo siriano, portato allo stremo, ripudia al-Assad

Le proteste continuano per una seconda settimana a Sweida,...

Il BRICS espande i propri confini ammettendo 8 nuovi membri

Il gruppo che comprende cinque principali economie emergenti: Cina,...

Guerra in Ucraina: rischio di escalation in seguito all’invio di armamenti francesi a Kyiv

Le azioni della Francia contribuiscono alla "escalation" nella guerra...

Newsletter

Meteo

Roma
cielo sereno
26.9 ° C
29.2 °
23.9 °
39 %
2.1kmh
0 %
Mer
27 °
Gio
37 °
Ven
38 °
Sab
33 °
Dom
25 °
Vittorio Megna
Vittorio Megna
Laureato in economia, appassionato di politica e sport, su Informazione Politica si occupa della rubrica Sport

Altri Articoli

Il superbonus lavoro è un’invenzione giornalistica

Il superbonus lavoro è una sorta di invenzione giornalistica interessante e in un certo senso simile al bonus benzina di qualche settimana fa. La norma...

La politica fiscale non funziona con i bonus

La politica fiscale del Governo sembra andare avanti a colpi di bonus. Certamente mancano le risorse, ma forse anche la visione di insieme. Oggi sono stati...

La politica italiana alla prova delle riforme

La politica italiana dovrebbe finalmente decidere come affrontare il tema delle riforme, mai più che oggi urge una necessaria riforma del fisco, del lavoro...