Da non perdere

Germania e Israele: Storico accordo per lo scudo missilistico dal valore di 3,5 mld

Il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius e il...

Arabia Saudita e Israele: a pochi passi da un accordo di normalizzazione tra i due paesi

Durano ormai da mesi i tentativi di Arabia Saudita...

Russia: confermata la visita del leader nordcoreano Kim Jong Un a Mosca

Fonti ufficiali del Cremlino confermano che la visita sarebbe...

Anarchia e guerriglia civile in Pakistan: rivolte in nome di “Imran Khan”

La mossa dell'Alta Corte fa seguito a violenti scontri tra polizia e sostenitori davanti alla casa dell'ex Primo Ministro a Lahore Shah Meer Baloch a Islamabad

Un Tribunale Pakistano ha ordinato alla Polizia di sospendere un’operazione per arrestare Imran Khan, dopo violenti scontri tra i sostenitori dell’ex primo ministro e le forze dell’ordine davanti alla sua abitazione.

La guerriglia anarchica di martedì 14/03/2023

La residenza di Khan è stata al centro di violenti  scontri questo martedì, quando la polizia è arrivata dopo che un tribunale di grado inferiore di Islamabad ha emesso un mandato di arresto senza cauzione per non essersi presentato al processo, dopo diverse citazioni in giudizio.

Mercoledì l’Alta corte di Lahore ha ordinato alla polizia di rinviare i loro tentativi di arrestare Khan fino al giorno successivo, ha dichiarato il ministro provinciale per l’informazione Amir Mir.

Khan sarebbe accusato di aver venduto illegalmente proprietà dello stato durante la sua premiership dal 2018 al 2022, nonostante  Khan neghi di aver commesso alcun illecito.

Gli ufficiali incaricati di arrestare Khan si sono scontrati con i suoi sostenitori, radunatisi fuori dalla sua abitazione, dopo che Khan e i leader di partito avevano chiesto loro di proteggerlo dall’operazione di arresto.

Secondo quanto riferito, più di 60 poliziotti sono rimasti feriti negli scontri, mentre almeno otto manifestanti e 15 manifestanti sono stati arrestati. La polizia sosterrebbe che i sostenitori di Khan abbiano usato bombe a benzina contro di loro e di aver bruciato auto e trasformatori.

Khan ha descritto la situazione come “anarchia” e ha affermato di non avere alcun controllo sui manifestanti“I ragazzi fuori non mi stanno ascoltando. Quando questa anarchia e questo bombardamento avranno luogo contro di loro, non mi ascolteranno più. Non ho alcun controllo su di loro ora”, ha detto.

Ascoltando la petizione sul mandato d’arresto senza cauzione di Khan, il Presidente dell‘Alta corte di Islamabad avrebbe avvertito l’avvocato di Khan che i sostenitori di “un partito politico”, riferendosi al Pakistan Tehreek-e-Insaf di Khan, stavano attaccando la polizia a Lahore, etichettandolo come un attacco allo Stato. Il capo della giustizia pakistano si è poi riservato un verdetto sul caso dopo che Khan ha accettato di comparire in tribunale sabato.

L’opinione della cerchia ristretta di Khan

L’ex ministro dell’informazione Fawad Chaudhry, stretto collaboratore di Khan, ha dichiarato: “È vero che le cose andranno fuori controllo dalle nostre mani e potremmo non essere in grado di controllare i nostri lavoratori. La situazione a Lahore e gli scontri ne sono la prova”.

Chaudhry ha affermato di aver temuto per la possibilità di un attentato a Khan e di “avere informazioni specifiche dall’Afghanistan riguardo a un tentativo di omicidio … Anche il ministro degli interni ha minacciato Khan. Temiamo per la sua vita”.

L’opinione degli analisti politici nella regione

Muneeb Farooq, analista politico, ha affermato che se Khan fosse stato arrestato, la sua sicurezza sarebbe stata responsabilità del governo. “In questa situazione instabile, il governo non può pensare di fare del male a Khan. Non è un uomo comune”.

Farooq ha affermato che Khan avrebbe potuto evitare gli scontri consegnandosi all’arresto. “Il percorso che Khan ha scelto per se stesso, e i discorsi provocatori che sta tenendo, significano anarchia e caos”, ha detto.

L’autore e analista politico Zahid Hussain ha dichiarato: “Khan ha un ruolo enorme in questa anarchia e ha spinto il paese a farlo. Anche l’attuale governo ha un ruolo. Khan è responsabile di ciò che sta accadendo in Pakistan. È la crisi di uno Stato che già sta affrontando crisi multiple. Ogni istituzione statale, incluso il potente esercito, è diventata controversa. Ecco cos’è l’anarchia”.

Il procedimento legale contro Khan è iniziato dopo l’estromissione dall’incarico con una votazione parlamentare all’inizio dello scorso anno. Da allora, ha tenuto manifestazioni di protesta in tutto il paese chiedendo elezioni anticipate, durante una delle quali è stato colpito e ferito.

L’attuale primo ministro, Shehbaz Sharif, ha respinto le richieste di Khan, dicendo che le elezioni si terranno come previsto entro la fine dell’anno.Le lotte intestine politiche sono comuni in Pakistan, dove nessun primo ministro ha ancora adempiuto a un intero mandato e dove l’esercito ha governato per quasi metà della storia del paese.

Articoli Recenti

Germania e Israele: Storico accordo per lo scudo missilistico dal valore di 3,5 mld

Il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius e il...

Arabia Saudita e Israele: a pochi passi da un accordo di normalizzazione tra i due paesi

Durano ormai da mesi i tentativi di Arabia Saudita...

Russia: confermata la visita del leader nordcoreano Kim Jong Un a Mosca

Fonti ufficiali del Cremlino confermano che la visita sarebbe...

Proteste a Sweida: Il Popolo siriano, portato allo stremo, ripudia al-Assad

Le proteste continuano per una seconda settimana a Sweida,...

Il BRICS espande i propri confini ammettendo 8 nuovi membri

Il gruppo che comprende cinque principali economie emergenti: Cina,...

Guerra in Ucraina: rischio di escalation in seguito all’invio di armamenti francesi a Kyiv

Le azioni della Francia contribuiscono alla "escalation" nella guerra...

La “Triade Nucleare” in Cina è realtà, ma i dissidenti si nascondono tra i massimi vertici di Pechino

Il generale Li Yuchao che dirigeva l'unità della Forza...

Il Pakistan è ostaggio di se stesso, si preannunciano violenti disordini per tutto il 2023

L'arresto dell'ex primo ministro Imran Khan in un caso...

Le Nazioni Unite potrebbero salvare la Libia dall’oblio in cui la abbiamo abbandonata

La comunità internazionale stima che non si raggiungerà una...

Newsletter

Meteo

Roma
pioggia leggera
8.8 ° C
9.6 °
8 °
76 %
1.5kmh
100 %
Lun
14 °
Mar
15 °
Mer
14 °
Gio
15 °
Ven
13 °

Altri Articoli

Germania e Israele: Storico accordo per lo scudo missilistico dal valore di 3,5 mld

Il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius e il ministro della Difesa israeliano Yoav Gallant firmano uno storico accordo volto all'implementazione della sicurezza aerea...

Arabia Saudita e Israele: a pochi passi da un accordo di normalizzazione tra i due paesi

Durano ormai da mesi i tentativi di Arabia Saudita ed Israele, volti al raggiungimento di un accordo di normalizzazione delle relazioni che intercorrono tra...

Russia: confermata la visita del leader nordcoreano Kim Jong Un a Mosca

Fonti ufficiali del Cremlino confermano che la visita sarebbe prevista "nei prossimi giorni", inoltre si sarebbe tenuto a precisare che l'incontro sarebbe stato fortemente...